Siti e App gratis per imparare l’inglese: le migliori risorse

app imparare inglese risorse apprendere inglese testi paralleli
Tutti sappiamo che il web offre innumerevoli risorse per poter apprendere una lingua straniera. Il problema è però quello di sapersi destreggiare tra siti e app a disposizione: vediamone 5+1 utili e gratuite...

Tutti sappiamo che internet offre innumerevoli risorse per poter apprendere una lingua straniera. Dai siti web dedicati, ai video didattici, agli audiolibri, etc… Il problema non è tanto quello di reperire il materiale occorrente, tanto quello di sapersi destreggiare tra le risorse a disposizione!

Tra siti e App per imparare l’inglese online, c’è stata un’evoluzione estrema nel tempo: vediamo i siti web e le app più interessanti e affidabili per apprendere l’inglese in poco tempo ed efficacemente!

Alcuni siti e le migliori App per imparare l’inglese

Dalla nostra esperienza, ecco alcune risorse, siti web e le migliori app per imparare l’inglese. per lo più gratuiti, selezionati tra molte alternative, ecco i migliori per rispolverare l’inglese (ma anche altre lingue) o per avvicinarsi per la prima volta a a una lingua straniera.

Busuu

busuu app imparare inglese Busuu – Con Busuu non impari solamente l’inglese, ma praticamente qualunque lingua tu voglia. L’apprendimento è organizzato per step e comprende grammatica, ascolto, scritto e… parlato. Già perché la community di Busuu permette di confrontarsi con altri utenti iscritti a Busuu, madrelingua della lingua che stai imparando. I punti di forza di Busuu sono:

  • L’App, molto ben organizzata, semplice da usare, efficace. Invoglia allo studio. Se non vorrai usare l’App, potrai comunque sfruttare il sito.
  • La possibilità di strutturare un piano di studio, così da fissare nell’agenda settimanale ciò che dovrai fare e “motivarti” in maniera efficace.
  • La comunità di altri utenti iscritti: parlare con madrelingua e confrontarti con altri utenti è il modo più rapido e coinvolgente per imparare una lingua straniera.

Babbel

app apprendimento inglese veloce babbel Babbel – sito molto famoso, che si è pubblicizzato anche in tv. È uno dei riferimenti più famosi per chi vuole apprendere una lingua: i corsi sono creati da esperti in didattica delle lingue; inoltre sono suddivisi anche per tipologia di linguaggio in base al settore desiderato (es. turismo, sport, business english, cultura, lavoro, etc).

Anche nel caso di Babbel, l’App ha un ruolo chiave ed è veramente ben pensata, semplice e divertente da utilizzare. Tra gli aspetti più interessanti di Babbel troviamo:

  • gli esercizi di conversazione: dei dialoghi “reali”, interattivi, basati su situazioni e scambi comunicativi tipici e realistici. L’obiettivo è quello di prendere confidenza con una “lingua viva e vera” (non la solita teoria), per addestrarti a parlare e comunicare in situazioni vere.
  • Il riconoscimento vocale, che consente di correggere la propria pronuncia: questa funzione ti permette di esercitarti nella pronuncia corretta; l’intelligenza artificiale di Babbel ti darà i giusti suggerimenti e ti farà ascoltare la pronuncia più giusta per termini e frasi in lingua straniera.
  • La funzione di ripasso, una delle funzioni a nostro avviso più utili per l’apprendimento. Perché ti offre la possibilità di rivedere determinati concetti, regole ed espressioni che hai già studiato, riproponendoli a distanze di tempo ponderate, per il miglior apprendimento possibile.

Englishgratis

Englishgratis.com – Non solo siti e app famosi: questo sito per imparare l’inglese mostra decisamente la sua età e appare poco attraente, eppure ha una storia e delle peculiarità molto utili.

Derivato dalla rivista english4life, è sempre stato uno dei siti per imparare l’inglese più completi offerti dal web.

Il sito offre infatti un’ottima base di grammatica, ora anche in versione audio; esercizi di comprensione; la possibilità di accedere a  più di 400 audiolibri, nonché a 460 video didattici sottotitolati; testi paralleli, in lingua inglese  con la rispettiva traduzione italiana, sull’Unione Europea.

E tante altre risorse in genere divise per aree tematiche (arte, tecnologia, scienze etc…)

Speakenglish.co.uk

Speakenglish.co.uk : la peculiarità di questo sito è che offre un vocabolario molto vasto, diviso per argomenti, con la disponibilità di ascoltare anche l’audio cliccando sopra la parola che ci interessa. Vocabolario, espressioni e anche la possibilità di trovare un partner madrelingua con cui fare pratica con l’inglese o con altre lingue.

Le liste tematiche in inglese, oltre ai classici generi alimentari ad esempio, forniscono il lessico anche di argomenti meno ordinari ma sicuramente molto interessanti per chi intende approfondire un vocabolario inglese su un tema “di nicchia”.

Sono disponibili infatti  elenchi di parole in inglese sui nomi delle piante, materiali, fai da te , etc… Di grande utilità le frasi per incominciare a fare conversazione, come fare domande per un impiego, scrivere lettere e e.mail di lavoro etc..

Il sito permette inoltre di iscriversi gratuitamente, con la possibilità di contattare tra gli iscritti un compagno di studi madrelingua per poter fare conversazione, migliorando così le nostre capacità linguistiche.

Talkiteasy.org

Talkiteasy.org – altro sito particolare, non così moderno e di design, eppure straordinariamente utile e assolutamente gratuito. È un sito dedicato interamente agli idiomi inglesi suddivisi per aree tematiche, con relativi esempi, ai verbi sintagmatici, ai modi di dire e alle espressioni tipiche di alcune zone.

Ecco qualche esempio di idiomi riferiti al successo:

Alcuni esempi di espressioni tipiche che si possono imparare
  • Climbing one’s personal Everest = Scalare il proprio successo personale
  • Every dog has his day = Ognuno ha il suo giorno fortunato, di gloria
  • Someone’s shining hour = Il proprio momento di gloria

Imparare efficacemente l’inglese? Se c’è investimento affettivo e motivazione, si può

Inoltre, uno dei modi migliori per imparare o per tenere allenata una lingua straniera è quello di dedicarsi ad un tema in particolare che stimola il nostro interesse.

Questo perché l’apprendimento si realizza sempre dove c’è investimento affettivo.

Un’utile risorsa per l’apprendimento, a mio avviso, è la possibilità di accedere gratuitamente ai video delle conferenze TED condotte da diversi speakers (www.ted.com ).

Ted è un’organizzazione no profit il cui obiettivo è quello di diffondere idee innovative su diverse tematiche: tecnologia, business, design, educazione, arte etc… è possibile visionare i video in lingua inglese, anche con la possibilità di attivare i sottotitoli in italiano.

Un modo efficace e alternativo per studiare l’inglese, con un occhio di riguardo anche per le tematiche più attuali, dall’economia alla robotica, dalla società alla comunicazione, dallo sport all’origami. Per trovare la propria area di interesse e imparare davvero l’inglese.

 Ma come imparare ad apprendere?  Leggi anche “Imparare ad imparare”, sempre dal nostro blog.

Tags from the story
More from Luca Crivellaro

La scuola uccide la creatività?

Pubblichiamo oggi un interessante e divertente discorso di Sir Ken Robinson: è...
Read More

1 Comment

  • Io consiglio books4languages.com, potete trovare libri di grammatica e vocabolario inglese dal livello a1 a b2 con i relativi esercizi.

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *