Come studiare bene e velocemente: 11 step fondamentali

11 step per studiare bene e velocemente
Quante volte avete studiato senza risultati positivi? Proponiamo oggi un post molto semplice ed utile per capire come studiare bene e velocemente, evitando il più possibile insuccessi e perdite di tempo.

Quante volte avete studiato senza risultati positivi? Proponiamo oggi un post molto semplice ed utile per capire come studiare bene e velocemente, evitando il più possibile insuccessi e perdite di tempo.

11 step per studiare bene e velocemente

 

1. Pianifica il tempo di studio

Suddividi lo studio nei vari giorni a disposizione, preparando un calendario con le ore da dedicare alle varie materie da studiare.

2. Fai una pausa ogni 45 – 60 minuti

E’ fondamentale riposarsi 5 minuti ogni 45-60 minuti: muovetevi, fate un giro per la casa, giocate con il cane. Qualunque attività va bene, purché sia riposante per il cervello.

3. Studia in un posto tranquillo

Trova un posto tranquillo ed ordinato, senza distrazioni: ti aiuterà a mantenerti concentrato e a studiare bene e velocemente.

4. Libera la mente

Se hai tanti pensieri e cose da fare, queste potrebbero impedirti di studiare serenamente. Prendi un foglio e scrivi le altre incombenze ed impegni, così potrai “dimenticarle” durante lo studio ed affrontarle, foglio alla mano, appena terminato.

5. Mangia bene

Non abbuffarti! Mangia il giusto e cibi sani: meglio evitare snack e bevande zuccherate; si a frutta e a carboidrati. I carboidrati incrementano la serotonina, una sostanza che ti fa stare bene (fisicamente e mentalmente).

6. Prendi appunti

In classe, prendi appunti. Se vuoi risparmiare tempo, raccogli gli appunti direttamente sul libro o sulle dispense; viceversa, usa bloc notes ma ricordati di scrivere bene (o dovrai ricopiare tutto una volta a casa…)

7. Prima i fatti principali

Dal generale al particolare: impara prima i fatti principali e più importanti, poi scendi in profondità e nel dettaglio di ogni concetto base.

8. Repetita iuvant

Non limitarti a leggere: spezza i capitoli e i paragrafi in parti più piccole e ripetile. Mano a mano, ripeti parti sempre più grandi fino ad arrivare al capitolo intero.

9. Il glossario è tuo amico

Se il tuo libro ha un glossario, ovvero una lista di parole chiave con definizione, studiale. Il glossario è un’ottima traccia per capire i concetti chiave: qualora non esistesse nel tuo libro, estrapola le parole chiave di un capitolo e crea tu stesso il tuo glossario!

10. Crea associazioni

Crea associazioni tra i vari concetti che studi ed immagini o concetti concreti: usa la fantasia, visualizza i concetti. Ti aiuterà a ricordare eventi, concetti, nomi e formule!

11. Studia in gruppo

Meglio se in fase di studio avanzato, un gruppo di studio può essere molto utile: per confrontarsi, per interrogarsi e per risolvere i dubbi e le questioni più intricate.

Provare per credere!

Tags from the story
More from Luca Crivellaro

Imparare l’ascolto: le 7 regole dell’arte di ascoltare

Sulla rivista Mente & Cervello di agosto 2012 è apparso un interessante...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *