20 Domande per la Scoperta di Sé

myself
Credits immagine: http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Myself-Logo.svg
"...nella nostra vita diventiamo credibili, quando siamo coerenti rispetto a ciò che siamo (nella nostra essenza), facciamo e diciamo"

In teatro si usa dire che un personaggio è credibile quando è allineato in ciò che è, in ciò che fa e in ciò che dice. La sequenza da ricordare per un attore è quindi rivolta all’ essere →  al fare → al dire.

Similarmente, nella nostra vita diventiamo credibili, quando siamo coerenti rispetto a ciò che siamo (nella nostra essenza), facciamo e diciamo.

Ovviamente allinearsi sui tre livelli non è sempre facile, specialmente se viviamo nella perenne confusione interiore e ed esteriore, vittime della frenesia imposta dalla vita di tutti i giorni.

Possiamo comunque ritagliarci un momento per noi, per fare chiarezza, per “buttare via la spazzatura” come mi ha insegnato una mia amica, ricorrendo alle cosiddette “domande evolutive”.

Sebastiano Zanolli, manager e autore del libro Dovresti tornare a guidare il camion, Elvis. Puntare sul proprio talento quando tutto sembra non funzionare, propone di riflettere in particolare sulle seguenti domande:

1-  Che possibilità ho di essere quello che sento più coerente con la mia Essenza?

2- Quanto tempo alla settimana dedico per prepararmi un’alternativa alla mia situazione lavorativa?

3- Quali sono le conseguenze nell’intraprendere un progetto, un lavoro, un’attività per i quali non sono portato e verso i quali non ho passione?

4- Sto facendo tutto ciò che davvero mi sento chiamato a fare?

5- Ho ancora una possibilità di essere quello che dovrei e che vorrei o è troppo tardi?

6- Il buono è vivere eternamente o vivere per fare qualcosa di buono?

7- Sono disposto a mettere in discussione la mia posizione qualora non la soddisfo intimamente?

8- Sono disponibile a diventare portatore di speranze anziché dispensatore di disperazione?

9- Ad avere fede nella vita anziché accettare che la morte pervada i miei pensieri e le mie azioni?

10- Qual è la mia chiamata?

11- Da dove viene la passione grazie alla quale solo pochissime persone sono disposte a una dura vita di sacrifici quotidiani per raggiungere un obiettivo?

12- Cosa voglio davvero?

13- Cosa desidero raggiungere in verità?

14- Cosa cerco?

15- Cosa mi rende felice?

16- I miei talenti sono allineati con le mie capacità?

17- Ho passione per metterle a frutto e arrivare in fondo?

18- Se non io, chi può sistemare le cose?

19- Chi si prenderà cura dei miei sogni e delle mie aspirazioni, se non io soltanto?

20- Nonostante tutto ciò che è intorno a me, cosa voglio essere, fare,  avere,  produrre o creare?                                                                            

Written By
More from Laura Pagano

Teoria della professionalità: il Carattere della persona nel lavoro

Questo articolo conclude il ciclo di post relativo alla definizione di una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *